Sulla Gazzetta Ufficiale del 2 marzo 2024 è stato pubblicato il DPCM 26 gennaio 2024 n. 52, contenente in nuovo modello unico di dichiarazione ambientale 2024 , che sostituisce integralmente il modello precedente.
Gli allegati al decreto, pubblicati sul sito del MASE, contengono i diversi modelli di dichiarazione e le relative istruzioni per la compilazione.

Il termine per la presentazione del MUD, in accordo con quanto sancito dalla Legge n. 70/1994, essendo stato sostituito il modello di dichiarazione, è stabilito a centoventi giorni dalla data di pubblicazione del decreto, vale a dire il 30 giugno. Essendo il 30 giugno 2024 giorno festivo, il termine, come comunicato dal MASE, è prorogato al 1° luglio 2024.

Le novità introdotte nel modello di dichiarazione ambientale 2024?

Le novità introdotte nel modello di dichiarazione non riguardano la modulistica relativa ai produttori iniziali di rifiuti speciali pericolosi e non pericolosi e non sono state modificate le modalità di presentazione della dichiarazione, che restano telematiche.
Anche per quest’anno è fatta salva la possibilità di avvalersi del modello di Comunicazione Rifiuti Semplificata per i soli produttori iniziali che nella propria Unità Locale, producono non più di 7 rifiuti e, per ogni rifiuto, utilizzano non più di 3 trasportatori e 3 destinatari finali e conferiscono i rifiuti in Italia; in questo caso la modulistica generata dal sistema di compilazione messo a disposizione da ECOCERVED deve essere inviata alla CCIAA competente tramite PEC.

Progetto Qualità e Ambiente, in quanto studio di consulenza, offre il servizio di compilazione e trasmissione della dichiarazione MUD per conto dei propri clienti che sottoscrivano apposita delega.

TI INTERESSANO LE TEMATICHE ESG?
Non perderti il nostro ciclo di Webinar gratuiti e Corsi di formazione per le imprese dedicati al mondo ESG!

Questa iniziativa intitolata “Per-Corsi di Sostenibilità“, è pensata per guidare le aziende attraverso il complesso mondo ESG, promuovendo una transizione consapevole e di successo verso un futuro sostenibile.
La partecipazione ai Webinar gratuiti e ai Corsi di formazione consentirà alle aziende di acquisire competenze pratiche e approfondire la comprensione delle dinamiche ESG investendo sulla formazione del personale per soddisfare non solo la necessità di avere un team informato e consapevole ma rispondere alle crescenti aspettative degli stakeholder che richiedono sempre più un’interazione con personale altamente preparato

Per-Corsi di Sostenibilità - la formazione ESG

Condividi questo articolo

Iscriviti alla nostra newsletter

riceverai una volta al mese una mail con i più significativi aggiornamenti riguardanti le tematiche del nostro lavoro suddivise per categoria: consulenza ambientale, salute e sicurezza sul lavoro, sistema di gestione, modelli organizzativi, consulenza privacy e formazione.

(leggi l'informativa)