window.dataLayer = window.dataLayer || []; function gtag(){dataLayer.push(arguments);} gtag('js', new Date()); gtag('config', 'G-Z2S8T2PN0G');
Ambiente e Sostenibilità

Audit sulla conformità ambientale e Due Diligence

HomeServiziAmbiente e Sostenibilità: i nostri serviziAudit sulla conformità ambientale e Due Diligence
Valutare l’affidabilità, sotto il profilo della salute e sicurezza sul lavoro e sotto il profilo ambientale di un’azienda, richiede di possedere e analizzare tutte le informazioni necessarie.

La corretta conoscenza degli elementi di conformità legislativa e la chiara identificazione dei rischi legati ad aspetti ambientali e di sicurezza del lavoro consente di ottenere le informazioni necessarie per una completa valutazione del business e per un’adeguata definizione delle scelte strategiche in caso di acquisizioni, incorporazioni, cessioni di aziende.

Progetto Qualità e Ambiente è in grado di fornire un supporto mirato in riferimento alla specifica tipologia di transazione, definendo il proprio intervento in funzione degli obiettivi e del contesto dell’operazione.

Gli elementi chiave della nostra assistenza sono:

  • identificazione degli aspetti ambientali e di sicurezza in ambito lavorativo che possono presentare rischi di natura legale e finanziaria;
  • quantificazione economica, in termini di investimenti o costi operativi, degli adeguamenti necessari per evitare un impatto negativo sul business;
  • supporto nella definizione degli aspetti e delle clausole contrattuali inerenti le tematiche di ambiente e sicurezza del lavoro;
  • assistenza durante le fasi della negoziazione;
  • assistenza in fase di post-transazione per l’identificazione di possibili aree di miglioramento per la valorizzazione dell’asset.

AMBIENTE: tutti i servizi

Le ultime dal mondo AMBIENTE

2909, 2022
  • Direttiva SUP (Single Use Plastic) – pubblicate le linee guida CONAI

Direttiva SUP (Single Use Plastic) – linee guida CONAI

Le recenti linee guida del CONAI incentrate sul tema dei Prodotti in Plastica Monouso denominati SUP (Single Use Plastic) hanno fornito chiarimenti alle imprese sulla corretta interpretazione della normativa italiana in materia, in particolar modo del D.Lgs. 196/21, che è entrato in vigore a gennaio 2022 portando con sé diverse incertezze interpretative. Ripercorriamo insieme i principali elementi di chiarezza forniti da CONAI.

709, 2022
  • Plastic tax europea e imposta italiana sui MACSI

Plastic tax europea e imposta italiana sui MACSI: siamo pronti?

Nell’ottica di transizione dall'economia lineare all’economia circolare, l’Unione Europea ha attuato una serie di provvedimenti normativi ed economici per la riduzione dell'impatto dei prodotti in plastica sull'ambiente e sul mare. La Plastic Tax europea e italiana rientrano in questo contesto. Facciamo il punto sull'impatto che l'imposta italiana sui MACSI avrà per le aziende italiane a partire dal 1 gennaio 2023 e sugli oneri economici e organizzativi che comporterà

Iscriviti alla nostra newsletter!

riceverai una volta al mese una mail con i più significativi aggiornamenti riguardanti le tematiche del nostro lavoro suddivise per categoria: consulenza ambientale, salute e sicurezza sul lavoro, sistema di gestione, modelli organizzativi, consulenza privacy e formazione.

(leggi l'informativa)

Ci hanno scelto