Reach/CLP e Sicurezza Prodotti

Reach/CLP – I nostri servizi

Servizi

Sicurezza Prodotti e Reach/CLP.

L’immissione sul mercato di prodotti e semilavorati che avvenga attraverso produzione o importazione, richiede il rispetto di normative emanate a livello comunitario o nazionale per la tutela ambientale e la salute e sicurezza dell’utenza.

La normativa applicabile è differente a seconda del mercato di riferimento (UE, USA, ecc.), è spesso articolata e può richiedere la verifica di requisiti di sicurezza, di qualità e ambientali mediante indagini all’interno della catena di approvvigionamento, esecuzione di test, comunicazioni agli enti di controllo e/o ai clienti di informazioni, iscrizione in banche dati e obblighi di marcatura/etichettatura del prodotto.

In caso di importazione, i fornitori possono non essere informati o aggiornati sui requisiti applicabili nei mercati di interesse e pertanto si rende necessario, in carico all’azienda, uno sforzo aggiuntivo in termini di sensibilizzazione degli interlocutori, di verifica della documentazione inviata e di controllo del prodotto.

Il supporto tecnico e specializzato di PQA permette alle aziende di mettere in campo le azioni corrette per rispondere in modo veloce alle richieste sempre più esigenti e in continuo aggiornamento dei vari mercati e non incappare in sanzioni o danni reputazionali.

Servizi

PQA affianca i propri clienti:

  • nell’individuazione degli obblighi e requisiti normativi del prodotto ai fini dell’immissione sul mercato;
  • nella definizione dei controlli da eseguire sui prodotti e i materiali quali ad esempio procedure interne di monitoraggio e test di laboratorio;
  • nella valutazione di conformità ai requisiti, sulla base di dati ricevuti da fornitori e/o test di analisi;
  • nella predisposizione di una corretta etichettatura dei prodotti;
  • nella predisposizione di dichiarazioni di conformità e/o modelli di comunicazione indirizzati ai destinatari e consumatori finali;
  • nel supporto per rispondere ad ogni richiesta proveniente da clienti/fornitori o altre parti interessate.

Consulenza per regolamento REACH, CLP e notifica SCIP

Il Regolamento CE n. 1907/2006, noto come Regolamento REACH (acronimo di Registration, Evaluation, Authorisation and restriction of CHemicals), ha introdotto un sistema unico di registrazione, valutazione, restrizione e autorizzazione delle sostanze chimiche, che pone nuovi obblighi per un’ampia gamma di aziende:

  • produttori/importatori di sostanze/preparati;
  • produttori/importatori di articoli;
  • formulatori/utilizzatori di sostanze/preparati;
  • riempitori, re-brander, distributori e venditori al dettaglio.

Il servizio di consulenza offerto da Progetto Qualità Ambiente prevede:

  • Check-up sul REACH (inquadramento dell’azienda ai fini Reach e individuazione dei relativi obblighi e scadenze).
  • Consulenza REACH (supporto diretto al management aziendale con lo studio delle possibili vie d’azione per adempiere al Regolamento).
  • Pre-registrazione delle sostanze.
  • Gestione della comunicazione clienti-fornitori.
  • Consulenza sulle sostanze SVHC (sostanze considerate molto preoccupanti) e sui relativi obblighi di Notifica alla banca dati SCIP
  • Consulenza sulle schede di sicurezza delle sostanze/preparati.
  • Formazione del personale aziendale in merito al Reach e alla gestione delle comunicazioni.

Consulenza su applicazione normative di prodotto

  • DIRETTIVA ROHS
  • TSCA (Toxic Substances Control Act)
  • California Proposition 95 Conflict Mineral
  • Regolamento EUTR e Certificazione FSC
  • Direttiva MOCA
  • Per prodotti a contatto con alimenti
  • Direttiva Giocattoli
  • POLIECO
  • CONAI
  • LUCID
  • Certificazione personal care IFS

Le ultime dal mondo REACH / CLP – SICUREZZA PRODOTTI

1809, 2023
  • Notifica ai centri antiveleni e UFI per miscele pericolose entro gennaio 2024

Notifica ai centri antiveleni e UFI per miscele pericolose ad uso industriale, manca poco alla scadenza!

Si avvicina l’ultima data di scadenza prevista per la notifica ai Centri Antiveleni delle miscele pericolose immesse sul territorio europeo, tali quali o in combinazione con articoli, e per l’inserimento in etichetta del codice UFI. Dal 1° gennaio 2024, anche per le miscele pericolose ad uso esclusivo industriale sono obbligatorie la trasmissione della notifica PCN, Poison Centre Notification, e la stampa dell’UFI in etichetta, prima dell’immissione sul mercato.

1807, 2022
  • REACH – Aggiornata la Candidate List

REACH – Aggiornata la Candidate List

La “Candidate List” dell’Agenzia Europea per le Sostanze Chimiche ECHA, che contiene tutte le sostanze considerate estremamente preoccupanti per la salute a livello europeo, è stata aggiornata.