Salute e Sicurezza sul Lavoro

Valutazione del rischio da agenti fisici: campi elettromagnetici

HomeServiziSalute e sicurezza: i nostri serviziValutazione del rischio da agenti fisici: campi elettromagnetici

La necessità di valutare il rischio di esposizione a Campi ElettroMagnetici introdotta dal D.Lgs. 81/08 rappresenta un doveroso e importante approfondimento nel panorama delle indagini igienico-sanitarie finalizzate alla prevenzione delle malattie professionali.

Trattandosi di una tematica che richiede professionalità tecniche specializzate nonché dotazione di ampia gamma di strumentazione, PQA propone questo importante servizio di valutazione del rischio da campi elettromagnetici in partnership con un laboratorio di fisica altamente qualificato, come richiesto dal D.Lgs. 81/08.

Il servizio di valutazione del rischio da campi elettromagnetici prevede:

  • il censimento delle sorgenti e l’individuazione di quelle eventualmente giustificabili;
  • individuazione di tutte le situazioni espositive che richiedono la misurazione del livello di campo elettromagnetico;
  • misurazione dell’intensità di campo per ogni situazione espositiva;
  • determinazione dei livelli di esposizione complessivi;
  • confronto con i limiti di legge e determinazione della classe di rischio;
  • classificazione delle zone di esposizione ai campi elettromagnetici (0, 1, 2);
  • valutazione del rischio per i soggetti particolarmente sensibili;
  • individuazione delle misure di prevenzione e protezione: misure tecniche ed organizzative di riduzione dell’esposizione, determinazione delle distanze di sicurezza dai campi elettromagnetici, individuazione delle aree/macchinari a rischio, indicazione della segnaletica obbligatoria e consigliata.

Salute e Sicurezza: tutti i servizi

Le ultime dal mondo SALUTE e SICUREZZA

1801, 2022

Obbligo vaccinale over 50: regole, tempistiche e sanzioni

Dal 15 febbraio scatterà l’obbligo di green pass rafforzato (vaccinati o guariti). I lavoratori non in possesso delle certificazioni verdi o che ne risultino privi al momento dell’accesso ai luoghi di lavoro sono considerati assenti ingiustificati, senza conseguenze disciplinari e con diritto alla conservazione del rapporto di lavoro.

1711, 2021

Il decreto-legge 146 del 21 ottobre 2021: come cambia la vigilanza sui luoghi di lavoro

Gli infortuni mortali da gennaio ad agosto 2021 sono stati 722, hanno stimolato l’attenzione mediatica e allarmato la politica. La risposta del Governo è arrivata decisa, attraverso modifiche importanti poste in essere dall’articolo 13 del decreto-legge 146 del 21 ottobre 2021 e rappresentate in particolare dalla riscrittura dell'articolo 14 del Dlgs 81/2008 con il fine di garantire la tutela della salute e la sicurezza dei lavoratori, oltre a contrastare il fenomeno del lavoro sommerso e irregolare.

Iscriviti alla nostra newsletter!

riceverai una volta al mese una mail con i più significativi aggiornamenti riguardanti le tematiche del nostro lavoro suddivise per categoria: consulenza ambientale, salute e sicurezza sul lavoro, sistema di gestione, modelli organizzativi, consulenza privacy e formazione.

(leggi l'informativa)

Ci hanno scelto

Ambiente

Siamo partner di fiducia per raggiungere l’adeguamento alla vigente normativa ambientale grazie al monitoraggio costante del panorama legislativo.

Salute e sicurezza

Affianchiamo l’azienda nella gestione della sicurezza e della salute sul luogo di lavoro con etica e responsabilità, competenza ed esperienza.

231 e sistemi di gestione

Offriamo la nostra consulenza alle organizzazioni che intendono implementare “sistemi di gestione” e “modelli 231” con un approccio di tipo “integrato”.

Privacy e
GDPR

Intendiamo far vivere alle aziende la Normativa Privacy come un valore aggiunto alla qualità aziendale a protezione dei dati personali