Ambiente e Sostenibilità

Pratiche di autorizzazione agli scarichi idrici

La normativa vigente in ambito ambientale prevede l’obbligo di conseguire l’autorizzazione per gli scarichi idrici.

Ai sensi della normativa vigente (Parte III del D.Lgs 152/06 e ss.mm.ii.), per “scarico” s’intende qualsiasi immissione effettuata tramite un sistema stabile di collettamento che collega, senza soluzione di continuità, il ciclo di produzione del refluo con il corpo ricettore (che può essere un corpo idrico superficiale, il suolo, il sottosuolo o la rete fognaria), indipendentemente dalla natura inquinante, anche sottoposto a preventivo trattamento di depurazione.

L’azienda Progetto Qualità e Ambiente offre il proprio servizio di consulenza per l’avvio delle pratiche atte ad ottenere l’autorizzazione agli scarichi idrici.

In particolare è bene dire che gli scarichi di acque reflue possono essere di processo, di acque meteoriche e di lavaggio o domestici e assimilati. In riferimento agli scarichi idrici, Progetto Qualità e Ambiente offre i seguenti servizi:

  • check up di verifica scarichi idrici e relativi adempimenti tecnico-amministrativi;
  • consulenza e redazione domande di autorizzazione allo scarico acque reflue (meteoriche o di processo) nella rete fognaria o in corpi superficiali presso i rispettivi organi competenti;
  • campionamenti ed analisi degli inquinanti;
  • predisposizione registri di manutenzione degli impianti;
  • gestione delle scadenze delle autorizzazioni degli scarichi idrici.

Le ultime dal mondo AMBIENTE

1906, 2024
  • UNI ISO 21401-2019 – il mondo ISO per il turismo

Turismo sostenibile – UNI ISO 21401-2019, il mondo ISO per il turismo

La ISO 21401 è una norma internazionale che specifica i requisiti ambientali, sociali ed economici per l’implementazione di un sistema di gestione per la sostenibilità nelle strutture ricettive turistiche e risulta applicabile a qualsiasi struttura, indipendentemente dalla tipologia, dal luogo e dalle dimensioni. L’adozione di questo sistema di gestione risulta utile per i soggetti che desiderano attuare, mantenere e migliorare le pratiche sostenibili nelle loro attività e che vogliono certificare la conformità della propria politica di sostenibilità.

1906, 2024
  • Eventi sostenibili, cosa prevede la nuova ISO 20121:2024

Eventi sostenibili, cosa prevede la nuova ISO 20121:2024

Il 3 aprile 2024 è stata pubblicata la revisione della norma ISO 20121 relativa alla certificazione di sostenibilità degli eventi. La versione 2024 della ISO 20121 viene ad essere il nuovo riferimento per tutti i soggetti giuridici organizzatori, proprietari o responsabili di una o più attività correlate all’evento, che vogliano certificare la propria gestione sostenibile di una o più fasi e avere vantaggi per bandi e finanziamenti.

2305, 2024
  • Nuova proroga per plastic tax

Nuova proroga per Plastic Tax

L’operatività della plastic tax, tributo introdotto dalla Legge Bilancio 2020 per disincentivare l’uso di imballaggi e contenitori per cibi e bevande in plastica monouso, dopo vari rinvii è attualmente prevista a partire da luglio 2024 ma mancano ancora i provvedimenti attuativi e una nuova proroga la farebbe slittare a metà del 2026.

Iscriviti alla nostra newsletter!

riceverai una volta al mese una mail con i più significativi aggiornamenti riguardanti le tematiche del nostro lavoro suddivise per categoria: consulenza ambientale, salute e sicurezza sul lavoro, sistema di gestione, modelli organizzativi, consulenza privacy e formazione.

(leggi l'informativa)