Dall’8 marzo 2021 sul portale Ecocamere gestito da Ecocerved, società che offre servizi alle CCIAA per la gestione di diversi adempimenti ambientali, è stata attivata la scrivania telematica per la Vidimazione Virtuale dei formulari d’identificazione dei rifiuti denominata ViViFIR. Il nuovo sistema di vidimazione rappresenta un’alternativa al sistema tradizionale già in uso, che prevede di:

  • acquistare blocchi cartacei di formulari prenumerati da tipografie autorizzate
  • compilare una distinta di vidimazione e recarsi, previo appuntamento, presso l’Agenzia delle Entrate o la CCIAA territorialmente competente per consegnare i blocchi di formulari da vidimare
  • ritirare i blocchi vidimati presso i suddetti uffici.

Per accedere al sistema ViViFIR è necessario disporre di SPID o di CNS di un legale rappresentante dell’impresa per cui richiedere la vidimazione.

Effettuato l’accesso come legale rappresentante, è possibile inserire una o più deleghe a persone fisiche o ad altre società, che potranno operare sulla scrivania telematica dell’impresa.

La vidimazione virtuale comporta la generazione di un file pdf contenente un formulario conforme al modello già in uso, identificato in modo univoco con un QRcode e un codice alfanumerico.

Il file del formulario deve essere scaricato e poi stampato per l’utilizzo, tramite compilazione cartacea.

Oltre alla vidimazione online, per coloro che si avvalgono di un programma gestionale, è possibile interfacciare il proprio sistema informativo a ViViFIR e ottenere i codici identificativi univoci di vidimazione da riportare sui formulari prodotti tramite il proprio applicativo.

Condividi questo articolo

Iscriviti alla nostra newsletter

riceverai una volta al mese una mail con i più significativi aggiornamenti riguardanti le tematiche del nostro lavoro suddivise per categoria: consulenza ambientale, salute e sicurezza sul lavoro, sistema di gestione, modelli organizzativi, consulenza privacy e formazione.

Articoli correlati