In sintesi, Regione Lombardia mette a disposizione 15 milioni di euro per sostenere gli investimenti delle micro e piccole imprese finalizzati all’ottimizzazione e all’innovazione dei processi produttivi, da erogare come contributi a fondo perduto pari al 30% della spesa.

Per beneficiare del contributo è necessario il raggiungimento di un punteggio minimo. I soggetti beneficiari sono micro e piccole imprese manifatturiere, edili e dell’artigianato e sono ammissibili le spese, nel limite massimo di 35.000 €, con investimento minimo pari a 25.000 €, sostenute dal 27 Febbraio al 16 dicembre 2020 per:

  • macchinari, impianti e attrezzature;
  • macchine operatrici come definite dall’art. 58 del Nuovo Codice della Strada;
  • beni immateriali (software, sistemi e system integration, piattaforme e applicazioni) connessi a investimenti in beni materiali «Industria 4.0»;
  • opere murarie connesse all’installazione dei macchinari;
  • formazione per i dipendenti dell’impresa strettamente connessa all’introduzione e utilizzo dei macchinari.

Condividi questo articolo

Articoli correlati

Iscriviti alla nostra newsletter

riceverai una volta al mese una mail con i più significativi aggiornamenti riguardanti le tematiche del nostro lavoro suddivise per categoria: consulenza ambientale, salute e sicurezza sul lavoro, sistema di gestione, modelli organizzativi, consulenza privacy e formazione.

(leggi l'informativa)