elenco scadenze

Consulenza ambientale

News Consulenza ambientale

  • Novità ambientali dalla Legge Europea 2018

    La Legge Europea 2018 (legge 37/2019, in vigore dal 26/05/2019) contiene anche disposizioni ambientali. Ecco le principali novità: modifica la lettera “f” dell’articolo 185 comma 1 del D.Lgs. 152/2006 (esclusioni dall'ambito di applicazione della disciplina sui rifiuti), che diviene: “l...

    leggi di più
  • Regione Lombardia, contributi per rimozione amianto

    Si segnala che con DGR n. XI/1620 (BURL del 17/05/2019) sono stati approvati criteri per l’assegnazione di contributi ai cittadini per la rimozione di coperture e di altri manufatti in cemento-amianto da edifici privati.  I soggetti beneficiari sono privati cittadini (persone fisiche, anche asso...

    leggi di più
  • Regione Lombardia, invarianza idraulica ed idrologica

    Sul BURL Supplemento del 24/04/2019 è stato pubblicato il Regolamento Regionale n. 8/2019, contenente disposizioni sulla applicazione dei principi di invarianza idraulica ed idrologica, che arreca modifiche al Regolamento Regionale n. 7/2017. Numerose le modifiche, comprese le sostituzioni di alleg...

    leggi di più

Case History Consulenza ambientale

  • Gruppo TEA

    Per il gruppo di aziende facenti capo a TEA di Mantova, che si occupa di servizi idrici integrati, energetici, ambientali e funerari, PQA ha realizzato i seguenti servizi:  -          Progettazione e mantenimento certificazioni ISO 9001/14001/EMAS  -          Valutazione dei ri...

    leggi di più

I.P.P.C. Autorizzazione integrata ambientale

La normativa che disciplina l’IPPC (Integrated Pollution Prevention and Control, ossia "prevenzione e riduzione integrata dell'inquinamento") è il Titolo IIIbis della Parte II del D.Lgs 152/06 e ss.mm.ii., la quale prevede che l’attività di determinate tipologie di impianti che presentano un elevato potenziale di inquinamento, debba essere disciplinata da una "autorizzazione integrata ambientale" - "AIA"-, che racchiude in un unico atto amministrativo il permesso a rilasciare inquinanti in aria, acqua, suolo e che viene rilasciata solo previo rispetto di precise condizioni ambientali.

Tra le attività soggette alla normativa I.P.P.C. (Autorizzazione integrata ambientale) si possono citare diversi esempi:

  • attività energetiche;
  • produzione e trasformazione dei metalli;
  • industria dei prodotti minerari;
  • gestione dei rifiuti;
  • altre attività (cartiere, allevamenti, macelli, industrie alimentari, concerie, etc.).

 

Progetto Qualità e Ambiente offre la propria consulenza per ottenere l'Autorizzazione integrata ambientale (I.P.P.C.) per:

  • predisposizione pratiche per il rilascio dell’Autorizzazione Integrata Ambientale e relativa documentazione tecnica allegata;
  • assistenza per l’adeguamento alle prescrizioni ed il mantenimento dell’Autorizzazione Integrata Ambientale;
  • assistenza nelle comunicazioni periodiche all’Autorità Competente dei dati relativi ai Piani di Monitoraggio.