elenco scadenze

Consulenza ambientale

News Consulenza ambientale

  • Rifiuti, addio al Sistri. Ecco il “registro elettronico nazionale"

    Con la Legge 12/2019 di conversione del Dl 135/2018 (“Dl semplificazione”), in vigore dal 13/02/2019, oltre ad essere confermata l’abrogazione del Sistri, è stata stabilita la futura istituzione del registro elettronico nazionale per la tracciabilità dei rifiuti, con una potenziale platea di...

    leggi di più
  • Rifiuti, piano di emergenza interno ed esterno

    Si segnala che il Ministero per l'Ambiente ha pubblicato una Circolare contenente delle indicazioni operative per la redazione dei piani di emergenza di cui all'art. 26 bis della Legge 132/2018 (leggi il nostro precedente articolo "Rifiuti, obbligo di predisposizione di piani di emergenza per impian...

    leggi di più
  • Albo gestori ambientali, compiti del Responsabile Tecnico

    Con la Deliberazione n. 1/2019, l’Albo gestori ambientali ha fornito le prime disposizioni di dettaglio dei compiti e delle responsabilità del Responsabile Tecnico (RT) incaricato dalla imprese iscritte nelle diverse categorie. La deliberazione contiene:- compiti generali del RT (articolo 1);- c...

    leggi di più

Case History Consulenza ambientale

  • Gruppo TEA

    Per il gruppo di aziende facenti capo a TEA di Mantova, che si occupa di servizi idrici integrati, energetici, ambientali e funerari, PQA ha realizzato i seguenti servizi:  -          Progettazione e mantenimento certificazioni ISO 9001/14001/EMAS  -          Valutazione dei ri...

    leggi di più

I.P.P.C. Autorizzazione integrata ambientale

La normativa che disciplina l’IPPC (Integrated Pollution Prevention and Control, ossia "prevenzione e riduzione integrata dell'inquinamento") è il Titolo IIIbis della Parte II del D.Lgs 152/06 e ss.mm.ii., la quale prevede che l’attività di determinate tipologie di impianti che presentano un elevato potenziale di inquinamento, debba essere disciplinata da una "autorizzazione integrata ambientale" - "AIA"-, che racchiude in un unico atto amministrativo il permesso a rilasciare inquinanti in aria, acqua, suolo e che viene rilasciata solo previo rispetto di precise condizioni ambientali.

Tra le attività soggette alla normativa I.P.P.C. (Autorizzazione integrata ambientale) si possono citare diversi esempi:

  • attività energetiche;
  • produzione e trasformazione dei metalli;
  • industria dei prodotti minerari;
  • gestione dei rifiuti;
  • altre attività (cartiere, allevamenti, macelli, industrie alimentari, concerie, etc.).

 

Progetto Qualità e Ambiente offre la propria consulenza per ottenere l'Autorizzazione integrata ambientale (I.P.P.C.) per:

  • predisposizione pratiche per il rilascio dell’Autorizzazione Integrata Ambientale e relativa documentazione tecnica allegata;
  • assistenza per l’adeguamento alle prescrizioni ed il mantenimento dell’Autorizzazione Integrata Ambientale;
  • assistenza nelle comunicazioni periodiche all’Autorità Competente dei dati relativi ai Piani di Monitoraggio.