elenco scadenze

News

  • Corsi di formazione Sicurezza sul Lavoro

    PQA organizza presso le proprie aule corsi in materia di Salute e Sicurezza sul Lavoro destinati a Datori di Lavoro, Lavoratori, Preposti, RLS, Addetti all'utilizzo di Attrezzature, Addetti alle Emergenze Primo Soccorso e Antincendio. Di seguito puoi consultare il calendario dei corsi in programma ...

    leggi di più
  • FGas, operatività nuova Banca dati

    Il 24/09/2019 scade il termine di otto mesi dall'entrata in vigore del DPR 146/2018 che ha istituito la Banca dati elettronica dei gas a effetto serra "F-gas" e delle apparecchiature che ne contengono. A partire da tale data, le informazioni relative a controllo perdite, installazione, manutenzione,...

    leggi di più
  • Lombardia, novità per limitazioni alla circolazione dei veicoli più inquinanti e incentivi

    Sul BURL del 07/08/2019 è pubblicata la DGR n. XI/2055 del 31/07/2019 (limitazioni alla circolazione dei veicoli più inquinanti). È approvato l’Allegato 1, con l’insieme delle limitazioni, l’ambito territoriale di applicazione, le esclusioni, le deroghe (es. per l’adesione al progetto MoV...

    leggi di più

Case History

Legge di conversione del decreto "sblocca cantieri" con disposizioni su rifiuti e appalti

Notizia pubblicata in data: 18 giugno 2019

Nella conversione in legge del DL 32/2019 (“sblocca cantieri”), è stata introdotta una modifica dell'articolo 284-ter del D.Lgs. 152/2006 sull’end of waste, in base alla quale le autorità competenti debbono rilasciare le autorizzazioni al recupero dei rifiuti di cui al D.Lgs 152/06 - articoli 208, 209 e 211 (“autorizzazioni ordinarie”) secondo i criteri di cui al DM 05/02/1998 ed analoghi (“autorizzazioni semplificate”).

Le Regioni, infatti, non hanno competenza sui criteri “caso per caso” per la cessazione della qualifica di rifiuto (EOW). Di fatto, è preclusa la possibilità di ottenere autorizzazione al recupero per tutta una serie di filiere con casistiche non previste dal DM 05/02/1998 (es. pneumatici, processi innovativi, parte della filiera dei RAEE).

Il Ministero per l'Ambiente è autorizzato a definire delle linee guida applicative, di natura non regolamentare.

Per quanto riguarda il tema degli appalti, è stato dato il via all’affidamento diretto per lavori fino a 150.000 euro ed alla procedura negoziata per gli appalti/gare fino a 1 mln di euro, e ritorno della libera scelta del criterio di aggiudicazione delle gare, cioè la stazione appaltante non è più obbligata a motivare la scelta dell’offerta economicamente più vantaggiosa in luogo del criterio del minor prezzo (modifiche al codice degli appalti D.Lgs. 50/2016).




Torna alla pagina precedente