elenco scadenze

News

Case History

Novità ambientali dalla Legge Europea 2018

Notizia pubblicata in data: 21 maggio 2019

La Legge Europea 2018 (legge 37/2019, in vigore dal 26/05/2019) contiene anche disposizioni ambientali.

Ecco le principali novità:

  • modifica la lettera “f” dell’articolo 185 comma 1 del D.Lgs. 152/2006 (esclusioni dall'ambito di applicazione della disciplina sui rifiuti), che diviene: “la paglia e altro materiale agricolo o forestale naturale non pericoloso quali, a titolo esemplificativo e non esaustivo, gli sfalci e le potature effettuati nell'ambito delle buone pratiche colturali, nonché gli sfalci e le potature derivanti dalla manutenzione del verde pubblico dei comuni, utilizzati in agricoltura, nella silvicoltura o per la produzione di energia da tale biomassa, anche al di fuori del luogo di produzione ovvero con cessione a terzi, mediante processi o metodi che non danneggiano l’ambiente né mettono in pericolo la salute umana”.
  • modifiche al D.Lgs. 49/2014 sui RAEE, intervenendo sulle comunicazioni di dati ad ISPRA da parte dei produttori o dei consorzi cui aderiscono e sull'apposizione di marchi e simboli sulle apparecchiature
  • responsabilità per le conseguenze da gestione di combustibile esaurito e rifiuti radioattivi (modifica del D.Lgs. 45/2014). 
  • abrogazione delle disposizioni della Legge 208/2015 recanti estensione del periodo di incentivazione per gli impianti a biomasse, biogas e bioliquidi.



Torna alla pagina precedente