elenco scadenze

News

  • Novità GDPR, nessuna moratoria sulle sanzioni pecuniarie

    Finalmente è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il cosiddetto “Decreto di Armonizzazione n. 101/18“ che è entrato in vigore il 19 settembre 2018 e che modifica il codice privacy sia per renderlo conforme al regolamento UE sia per adottare le prescrizioni integrative in quelle materie in cu...

    leggi di più
  • Corsi di formazione Sicurezza sul Lavoro

    PQA organizza presso le proprie aule corsi in materia di Salute e Sicurezza sul Lavoro destinati a Datori di Lavoro, Lavoratori, Preposti, RLS, Addetti all'utilizzo di Attrezzature, Addetti alle Emergenze Primo Soccorso e Antincendio. Di seguito puoi consultare il calendario dei corsi in programma ...

    leggi di più
  • Lombardia, piano regionale per la qualità dell’aria

    Con DGR XI/449 del 02/08/2018 (BURL del 09/08/2018) è stato approvato da Regione Lombardia l’aggiornamento del piano regionale degli interventi per la qualità dell’aria (PRIA). In particolare, l’allegato 2 contiene le modalità di limitazione della circolazione e dell’utilizzo dei veicoli ...

    leggi di più

Case History

Proroga SISTRI e digitalizzazione di formulari e registri

Notizia pubblicata in data: 17 gennaio 2018

Sul Supplemento Ordinario n. 62 alla Gazzetta Ufficiale n. 302 del 29 dicembre 2017 è stata pubblicata la legge n. 205 del 27 dicembre 2017 “Bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario 2018 e bilancio pluriennale per il triennio 2018-2020”.

Con il comma 1134 dell’articolo 1 si stabilisce l'attesa proroga al 31 dicembre 2018 della moratoria sulle sanzioni operative del Sistri previste dalla legge n. 125 del 30 ottobre 2013.

Contrariamente alle previsioni, restano operanti e ridotte a metà le sanzioni per la mancata iscrizione e l’omesso versamento del contributo.

Con il comma 1135 dell'articolo 1 del provvedimento è stato inoltre introdotto nella parte IV del D.Lgs 152/06 l'articolo 194-bis (Semplificazione del procedimento  di  tracciabilità dei rifiuti e per il recupero dei contributi dovuti per il SISTRI), con il quale si prevede:

  • la digitalizzazione di registri e formulari (fino all’emanazione di un decreto che stabilisca i formati di formulario e registro elettronico, si dovrà utilizzare il cartaceo)
  • la possibilità di trasmissione della quarta copia del formulario tramite posta elettronica certificata (già dal 1 gennaio 2018).
  • la definizione delle modalità per il recupero dei contributi SISTRI dovuti e non corrisposti.



Torna alla pagina precedente