elenco scadenze

Consulenza ambientale

News Consulenza ambientale

  • Regione Lombardia, obbligo di verifica del rischio idraulico impianti esistenti

    Regione Lombardia ha emanato una DGR contenente le disposizioni relative alle verifiche del rischio idraulico degli impianti esistenti di trattamento delle acque reflue urbane, di gestione dei rifiuti e di approvvigionamento idropotabile ricadenti in aree interessate da alluvioni (d.g.r. n. 239 ...

    leggi di più
  • Criteri End of Waste per fresato d'asfalto

    Con il DM 69/2018, in vigore dal 03/07/2018, è stata definita la disciplina sulla cessazione della qualifica di rifiuto di conglomerato bituminoso, ai sensi del D.Lgs. 152/2006 articolo 184-ter. Per “conglomerato bituminoso” si intende il rifiuto costituito dalla miscela di inerti e leganti bi...

    leggi di più
  • Pacchetto economia circolare, pubblicate 4 direttive sui rifiuti

    Sulla Gazzetta Ufficiale Europea del 14 giugno 2018 sono state pubblicate le seguenti Direttive sui rifiuti: Direttiva (UE) 2018/849 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 30 maggio 2018, che modifica le direttive 2000/53/CE relativa ai veicoli fuori uso, 2006/66/CE relativa a pile e accumul...

    leggi di più

Case History Consulenza ambientale

  • Gruppo TEA

    Per il gruppo di aziende facenti capo a TEA di Mantova, che si occupa di servizi idrici integrati, energetici, ambientali e funerari, PQA ha realizzato i seguenti servizi:  -          Progettazione e mantenimento certificazioni ISO 9001/14001/EMAS  -          Valutazione dei ri...

    leggi di più

Valutazioni di impatto acustico

La nostra società, coni i propri tecnici competenti in acustica ambientale, è dotata di moderne strumentazioni hardware e software per eseguire:

  • previsioni e studio di impatto ambientale acustico (L. 447/95 "Legge quadro sull'inquinamento acustico");
  • valutazione dei requisiti acustici delle sorgenti sonore nei luoghi di intrattenimento danzante e di pubblico spettacolo e nei pubblici esercizi, ai sensi del D.P.C.M. n. 215 del 16/04/1999;
  • perizie e certificazione delle caratteristiche acustiche passive degli edifici nel rispetto della Legge quadro sull'inquinamento acustico (L. 447/95 e Decreto del Presidente dei Consiglio dei Ministri del 5/12/97 "Determinazione dei requisiti acustici passivi degli edifici";
  • Insonorizzazioni acustiche e mappatura del territorio in zone acustiche omogenee. E' interessante rilevare come possiamo dotare i Comuni di strumenti di gestione dinamici mediante l'informatizzazione dei dati, che consentono di sovraintendere la redazione e la manutenzione normata di tutte le operazioni previste dal DPCM 1° Marzo 1991.