elenco scadenze

News

  • Le ultimissime notizie sul GDPR privacy aggiornate al 21/05/18

    Il 25 maggio 2018 comincia l’era della privacy europea. Il regolamento Ue 2016/679 diventa operativo. Diventano operative le norme sugli adempimenti e sulle sanzioni. Ma i lavori legislativi sono ancora in corso. Molte cose sono applicabili, ma ci sono anche tante altre cose per cui il legislat...

    leggi di più
  • Corsi di formazione Sicurezza sul Lavoro

    PQA organizza presso le proprie aule corsi in materia di Salute e Sicurezza sul Lavoro destinati a Datori di Lavoro, Lavoratori, Preposti, RLS, Addetti all'utilizzo di Attrezzature, Addetti alle Emergenze Primo Soccorso e Antincendio. Di seguito puoi consultare il calendario dei corsi in programma ...

    leggi di più
  • Nuovo modello OT/24 “oscillazione per prevenzione”, ammessi nuovi interventi

    E’ stato pubblicato sul portale Inail il nuovo modello OT/24 che, per l’anno 2018, dovrà essere inoltrato entro il 28 febbraio 2019. L’ oscillazione per prevenzione riduce il tasso di premio applicabile all'azienda, determinando un risparmio sul premio dovuto all'Inail. La riduzione di tasso...

    leggi di più

Case History

Proroga SISTRI e digitalizzazione di formulari e registri

Notizia pubblicata in data: 17 gennaio 2018

Sul Supplemento Ordinario n. 62 alla Gazzetta Ufficiale n. 302 del 29 dicembre 2017 è stata pubblicata la legge n. 205 del 27 dicembre 2017 “Bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario 2018 e bilancio pluriennale per il triennio 2018-2020”.

Con il comma 1134 dell’articolo 1 si stabilisce l'attesa proroga al 31 dicembre 2018 della moratoria sulle sanzioni operative del Sistri previste dalla legge n. 125 del 30 ottobre 2013.

Contrariamente alle previsioni, restano operanti e ridotte a metà le sanzioni per la mancata iscrizione e l’omesso versamento del contributo.

Con il comma 1135 dell'articolo 1 del provvedimento è stato inoltre introdotto nella parte IV del D.Lgs 152/06 l'articolo 194-bis (Semplificazione del procedimento  di  tracciabilità dei rifiuti e per il recupero dei contributi dovuti per il SISTRI), con il quale si prevede:

  • la digitalizzazione di registri e formulari (fino all’emanazione di un decreto che stabilisca i formati di formulario e registro elettronico, si dovrà utilizzare il cartaceo)
  • la possibilità di trasmissione della quarta copia del formulario tramite posta elettronica certificata (già dal 1 gennaio 2018).
  • la definizione delle modalità per il recupero dei contributi SISTRI dovuti e non corrisposti.



Torna alla pagina precedente